TERZO SETTORE, PSICOANALISI E GRUPPALITÀ

5.00

Di Daniele Biondo

 

RIASSUNTO

L’Autore riflette sulle varie forme attraverso le quali la psicoanalisi è attualmente presente all’interno di molti servizi territoriali, riferendosi particolarmente ai servizi del Terzo Settore (TS) rivolto a bambini e adolescenti in difficoltà. Nel lavoro è esposto come l’incontro tra psicoanalisi e Servizi si sia realizzato prevalentemente sull’organizzazione del gruppo di lavoro, che ha rinnovato e reso possibile la riflessione sul funzionamento gruppale a matrice psicoanalitica all’interno delle istituzioni. La questione su come intersecare o alternare i due setting, duale e gruppale, è affrontata nella seconda parte del lavoro dove l’Autore riporta l’esperienza all’interno del centro di aggregazione Alfredo Rampi.

Parole chiave: Setting psicodinamico multiplo; setting gruppale multiplo; terzo settore; servizi a bassa soglia.

SUMMARY

Third Sector, psychoanalysis, groupality. The Author examines the various ways in which psychoanalysis is present, nowadays, within many territory health services, with special regard to the third sector services
(TS) for children and adolescents in trouble. The work describes how the encounter between Psychoanalysis and services is basically centered on the organization of the group work which has fostered -and refreshedthe reflection about psychoanalytically oriented group functioning within institutions. The question about how to intersect or alternate the two settings is dealt with in the second part of the work, in which the Author describes that kind of experience in the Alfredo Rampi social centre.

Key words: Multiple psychoanalytic setting; multiple group setting; third sector; low threshold level services.

TERZO SETTORE, PSICOANALISI E GRUPPALITÀ

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin