SUPERVISIONE E RÊVERIE

5.00

Di Cinzia Lucantoni

 

RIASSUNTO

L’articolo tratta il tema della supervisione come componente della formazione nella psicoterapia psicoanalitica. L’Autrice approfondisce il legame tra supervisione e rêverie e il suo valore nell’apprendimento. La scrittura viene valorizzata come parte della supervisione, una serie di esempi clinici mostrano come amnesie e lapsus di scrittura, condivisi nello spazio di supervisione, possano rivelare aspetti non ancora conosciuti del controtransfert e della relazione terapeutica. Viene fatto riferimento alle peculiarità della supervisione di allievi in formazione per la psicoterapia psicoanalitica dell’adolescente.

Parole chiave: Formazione; libere associazioni; supervisione; rêverie; scrittura; controtransfert.

SUMMARY

Supervision and rêverie. The work deals with the theme of supervision as part of the training in psychoanalytic psychotherapy. The Author scrutinizes the relationship between supervision and rêverie and its value for learning. Writing is appreciated in so far as as it forms part of the supervision experience. Clinical evidence shows how amnesia and lapsus calami, within the supervision space, are likely to reveal still unknown aspects related to countertransference and to the therapeutic relationship. The peculiarity of the supervision of psychoanalytic psychotherapists in training is mentioned.

Key words: Training; free associations; supervision; rêverie; writing; countertransference.

SUPERVISIONE E RÊVERIE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin