L’UOMO E LO PSICOANALISTA

5.00

 

 

Di Giuseppe Squitieri

 

RIASSUNTO

L’Autore, sulla scia dei propri personali ricordi circa il Novelletto uomo, psicoanalista, intellettuale, sottolinea come il lavoro di Novelletto, che ha promosso lo sviluppo della psicoanalisi dell’adolescente in Italia e soprattutto nel contesto romano, ha avuto la finalità di agganciare saldamente lo sviluppo della tematica psicoanalitica adolescenziale a quella dello sviluppo del pensiero psicoanalitico in generale.

In questo senso, l’Autore osserva come, da studioso attento e profondo conoscitore della psicoanalisi, Novelletto fa precedere alla trattazione di ogni tema relativo all’adolescenza un’attenta revisione delle premesse di ordine teorico generale in cui quella determinata tematica si iscrive. Il lettore non solamente si addentra così, a poco a poco, nello sviluppo stesso di una psicoanalisi dell’adolescenza ma, nel far ciò, ha la possibilità di riesaminare vasti capitoli e diversi argomenti della letteratura psicoanalitica.

Parole chiave: Adolescente; psicoanalisi dell’adolescenza; giovane adulto; Arnaldo Novelletto.

SUMMARY

The Man and the Psychoanalyst. Following the course of his own memories about Novelletto as a man, a psychoanalyst and an intellectual the Author underlines the importance of His work insofar as it fostered the development of adolescent psychoanalysis in Italy and, especially in Rome, drove at connecting the development of adolescent psychoanalysis with the development of the psychoanalytic thought in general. In this sense, the Author observes how Novelletto, from His learned and grounded psychoanalytic perspective, used to start every work featuring some specific adolescent issue, with a thorough, suitable theorical introduction. The reader would, therefore, be gradually guided through the development of adolescent psychoanalysis while revising wide chapters of related adolescent literature.

Key words: Adolescent; adolescent psychoanalysis; young adult; Arnaldo Novelletto.

L’UOMO E LO PSICOANALISTA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin