IL SETTING NEI CONTESTI ISTITUZIONALI E LA PSICOTERAPIA EVOLUTIVA

5.00

Di Alfio Maggiolini

 

RIASSUNTO

L’intervento psicologico con gli adolescenti si realizza spesso all’interno di istituzioni che non hanno specifici obiettivi di cura e inevitabilmente risente delle finalità educative e sociali del contesto in cui si colloca. Il cambiamento, definito più in termini evolutivi che di cura, porta a collocare il lavoro psicoterapeutico con gli adolescenti all’interno di un nuovo paradigma, che può essere distinto da quello medico, ma anche da quello relazionale. La psicoterapia evolutiva, in sintonia con i risultati delle ricerche sull’efficacia della psicoterapia e con i nuovi orientamenti in psicopatologia evolutiva, porta a una concezione flessibile del setting, che può essere applicata non solo al lavoro istituzionale, ma più in generale al lavoro clinico con gli adolescenti.

Parole chiave: Setting; contesti istituzionali; psicoterapia evolutiva.

SUMMARY

The setting in the institutional context and developmental psychotherapy. The psychoanalytic intervention with adolescents is often brought about within institutions lacking any specific target of cure and is therefore inevitably affected by the educational and social aims of the context in which it takes place. Change, defined in terms of development rather than cure, places the therapeutic work with adolescents within a new paradigm distinguishable from both the medical and the relational ones. Developmental psychotherapy, in compliance with the results of research about the efficacy of psychotherapy and the new trends in developmental psychopathology, brings to a flexible conception of setting suitable both for the work in institutions and for the clinic work with adolescents in general.

Key words: Setting; institutional context; developmental psychotherapy.

IL SETTING NEI CONTESTI ISTITUZIONALI E LA PSICOTERAPIA EVOLUTIVA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin