«CREA ET LABORA»

5.00

Di Rita M. Chiara Porco, Luca Lo Cascio, Eleonora Marzilli, M. Laura Risso, Simone Tursi

 

RIASSUNTO

La creatività è un ingrediente necessario e costitutivo dei laboratori psico-educativi di gruppo e individuali con gli adolescenti. L’elemento creativo è una leva capace di far muovere idee e emozioni con adolescenti che presentano diversi assetti psicopatologici, dai disturbi di tipo narcisistico, alle inibizioni o a disturbi dello spettro autistico. La creatività è anche sinonimo di mobilità e può essere una forza che imprime un movimento che scuote assetti irrigiditi e apparentemente indifferenti a stimoli relazionali. Creare, e creare insieme, implica la possibilità di instaurare una discontinuità e una rottura positiva nella dimensione, apparentemente immobile, statica e ripetitiva, di alcuni assetti psicopatologici. Può essere (la creatività) punto di partenza o punto di arrivo di un percorso di cura. In questo elaborato vedremo prendere forma percorsi di rimessa in moto dell’Io e della capacità di fare relazione all’interno di un progetto condiviso.

Parole chiave: Laboratori psico-educativi; supervisione; mobilità del pensiero; ideazione; condivisone; corpo.

SUMMARY

Crea et labora. Creativity is a necessary and fundamental ingredient in individual and group psychoeducational laboratories with adolescents. Creativity is an incentive that enables ideas and emotions with adolescents presenting various psychopathological organizations from narcissistic disorders to inhibition or disorders on the autistic spectrum. Creativity is also synonymous on mobility and it can be a strength that gives motion by shaking stiff structures apparently unresponsive to relational incitements. To create and to do it together, entails the possibility to establish a discontinuity and a positive break inside the apparently motionless, static and repetitive dimension of some psychopathological organizations. Creativity can be either a starting or an arrival point of a care path. This article describes how a shared project can start up again the Ego and the capability of making relationships.

Keywords: Psychoeducational laboratories; supervision; mobility of thoughts; ideation; condivision; body.

«CREA ET LABORA»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin